SEI UN PARRUCCHIERE? NON FARE COME TIM

Ok

i partecipanti alla Master di Brand Therapy questa storia la conoscono già, per chi invece non ne fosse a conoscenza negli ultimi 8 giorni non ho avuto internet.

Prova a pensare, l’80% del mio lavoro avviene su internet, non avere la connessione per me è equivalente a essere paralizzato professionalmente.

Detto ciò, devi sapere che la mia linea telefonica è Telecom, o meglio TIM, dopo la fusione tra mobile e fisso.

In questo articolo non ti parlo ne di qualità del servizio ne qualità dell’assistenza, anche perché sono argomenti che non mi competono.

Bensì ti parlerò del Brand di TIM e se seguirai con attenzione tutto questo articolo capirai cosa devi imparare da TIM in positivo e cosa invece non devi imparare da TIM in negativo.

Pronto?

partiamo

Allora, come ti dicevo prima in questi 8 giorni non ho avuto connessione internet, quindi “cosa fa una persona quando il suo fornitore di linea gli crea problemi?

Esatto

Chiama in modalità stalker il servizio clienti, in 8 giorni ho perso il conto di quante volte abbia chiamato, ogni volta a rispiegare a tutti i ragazzi del Call-center quale fosse il problema.

Ogni volta che chiamavo il servizio clienti, partiva questa canzone Parov Stelar – All Night, devo dirti la verità, mi piace un sacco sta canzone, però dopo averla ascoltata tramite telefono per 1000 volte, un pochino inizia a stancarmi.

Detto questo, l’altra sera ero in casa, la televisione era accesa ed a un certo punto eccola li, sento la canzone del servizio clienti tim, mi giro verso la televisione e vedo lo spot pubblicitario della Tim

( puoi vedere il video qui https://www.youtube.com/watch?v=zJQxLkOphDE )

Lo guardo per intero, alla fine arrivo alla conclusione che Tim hanno fatto un buon lavoro per metà

E adesso insieme a te ti spiegherò del perchè sia un bel lavoro fatto a metà

GUARDIAMO PRIMA LA PARTE NEGATIVA

Tim usa troppi aggettivi e cerca di posizionarsi in troppi cassetti nella mente del cliente, oltretutto facendo così si mette in contrapposizione a dei Brand che sono già primi nella mente del cliente

Vuoi alcuni esempi?

Premesso che il titolo di Tim è ” è bello avere tutto” che nella testa del cliente equivale a

” non avere nulla ”

Andiamo a vedere dove sbaglia TIM

MUSICA

Nella pubblicità viene mostrata la parola MUSICA

in riferimento al fatto che tim ha un servizio di musica streaming, il problema è che in questo caso sul mercato siano già presenti servizi come Spotify e Apple Music, Brand molto più forti in confronto a…..a…. no non mi ricordo come si chiama il servizio di musica di Tim 🙂

CINEMA E SERIE TV

Stessa storia, Tim ti propone il fatto che avendo un servizio di video streaming ti appioppa davanti agli occhi le due parole CINEMA e SERIE TV

Anche qui esistono già i primi nella mente del cliente come NETFLIX, INFINITY SKY GO

Servizi che vengono già percepiti come migliori nella testa del cliente, quindi che senso avrebbe scegliere Tim per questo motivo?

CARTONI E VIDEOGIOCHI

Qui il messaggio di Tim è rivolto ad un pubblico più giovane, già questo ti dovrebbe far capire quanto questa pubblicità comunica a più persone, più messaggi.

Ora non mi dilungo troppo su queste due parole, ma anche qui abbiamo già leader nel settore:

NETLIX ha una vasta gamma di cartoni animati

VIDEOGIOCHI Se fossi un ragazzino di 13 anni ai miei genitori chiederei l’Xbox o la Playstation, non qualche servizio di videogame marchiato Tim

PAROLE A CASO

Divertimento, coccole e regali

Veramente, qui qualcuno di Tim può spiegarmi che significano queste 3 parole? per caso qualcuno di Tim viene a casa mia portandomi un regalo vestito da orsetto mentre mi fa le coccole???

Lo so è molto inquietante come immagine, quindi no grazie, sembra quasi che in una riunione di creativi, qualcuno abbia detto:

quali sono le parole che piacciono di più alle persone?”

e alzando la mano qualcuno abbia detto

regali

geniale i regali piacciono a tutti, poi?

le coccole” bravo Tim le coccole piacciono a tutti

qualcuno ha qualche altra idea?

” be il divertimento”

esatto! allora facciamo tre video in cui metteremo queste parole!

( meno male nessuno in quella riunione ha detto gattini )

CLOUD E BUSINESS

Anche qui Tim si va a scontrare su due elementi che riscontrano un leader nella mente del cliente, o meglio la parola Cloud ( servizio di archiviazione digitale ) ha già ben due leader:

DROPBOX e GOOGLE DRIVE

per quanto riguarda la parola Business, Tim ha già un competitor come Vodafone che negli ultimi anni ha fatto un grosso lavoro per posizionarsi nella mente degli imprenditori Italiani

Quindi che senso ha posizionarsi come “quello del business?”

LA PARTE POSITIVA:

Ok ora però diamo a cesare quel che è di cesare, infatti Tim fa centro in una cosa all’interno di questa pubblicità, dopo anni di slogan creativi ed inutili Tim tira fuori l’asso nella manica e da un’unico messaggio chiaro e incisivo:

TIM: I PIÙ GRANDI D’ITALIA

Sei il leader sul territorio nazionale? SI

Hai la rete fissa più ampia d’Italia? SI

Hai la copertura maggiore con la maggiore densità di ripetitori sul territorio nazionale? SI

ALLORA DILLO!

E su quello Tim ha fatto centro infatti si posiziona nella mente del cliente come il più grande d’Italia

Mette in condizione il cliente di farlo percepire come il più grande, il più strutturato il più “affidabile”

Oltre tutto questo posizionamento è uno di quei focus che costringono la concorrenza a posizionarsi su una nicchia specifica, senza dare spazio al concorrente di mettersi “contro” perchè in questo caso i numeri parlano a favore del suo posizionamento.

della serie:

Vodafone sei la più grande d’Italia? NO

Allora zitta e muta Tim Vince ( qualità del servizio a parte )

Ciò significa che Tim ti ha colpito nel punto in cui era più forte

A Vodafone basterebbe posizionarsi come il primo operatore per il tuo business, ma purtrotto è più concentrata a dire ” Qui prende!” nelle sue pubblicità

Ora riassumendo il tutto cosa puoi imparare da Tim?

1°- Smettila di comunicare troppe cose differenti al tuo pubblico, focalizzati piuttosto a comunicare un’unico messaggio ( a Tim sarebbe bastato dire ” i più grandi d’Italia” non coccole e regali!

2°- se il salone è il più grande della tua città dillo, se il tuo salone è un palazzo di 3 piani e la concorrenza il minimo che ha sono 100 mq su piano terra, dillo

Insomma quando i numeri sono dalla tua parte, il tuo posizionamento diventa inespugnabile, ed è quello su cui ti devi focalizzare!

un abbraccio

#BuonBrand

Nick

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: